Bologna Meraville

Sistemazione paesaggistica degli spazi esterni del Centro Meraville, Bologna

Il progetto urbanistico relativo al “Parco commerciale – Città scambi” (Centro Meraville), si inserisce all’interno delle aree interessate dal Centro Agro-Alimentare di Bologna (aree CAM).
Un Parco paesaggistico è stato pensato all’ingresso dell’area, in continuità con il parco storico di  Villa Clelia. L’asse stradale centrale diviene elemento saliente della proposta progettuale, assumendo i caratteri di un ampio viale alberato urbano, capace di saldare le diverse parti dell’area. Il viale diviene nel contempo asse ordinatore della piastra dei parcheggi, generatore di una fascia centrale che ne costituisce l’ideale prolungamento, e contrapposto ai due sistemi lineari dei parcheggi a corte a ridosso degli edifici commerciali.
L’impianto generale si articola in ambiti di intervento per i quali sono stati individuati e descritti gli elementi capaci, alle diverse scale, di dare forma alle specifiche caratteristiche compositive.
Il progetto definisce gli schemi tipologici utili a risolvere i differenti temi individuati: Il viale alberato; Il Parco paesaggistico; Le rotonde e i margini stradali; L’argine e la pista ciclabile; Il percorso degli acquisti; I parcheggi (il Parcheggio del parco, i Parcheggi delle corti, i Parcheggi alberati centrali, i Parcheggi dei margini). Il forte schema compositivo conferisce significato a tutti gli elementi residuali, attribuendogli un ruolo strategico nella costruzione della continuità paesaggistica ed ambientale.