Sassuolo

Piano Particolareggiato d’iniziativa Pubblica del Comparto W a Sassuolo (MO)

Il Piano prevede un insediamento residenziale (21.000 mq) e turistico-alberghiero, (3.800 mq).

Il Comparto è attraversato da una nuova strada urbana, prevista dal PRG, di cui il progetto paesaggistico prevede l’interramento, consentendo così che il nuovo parco “invada”, senza soluzione di continuità,  l’area urbanizzata.

L’impianto del nuovo quartiere è a raggiera e il complesso edificato fa perno su una piazza centrale, dal disegno semicircolare e caratterizzata da una grande fontana.

Ciascun edificio residenziale si affaccia da un lato su di una piazza – luogo di incontro e gioco – caratterizzata da una griglia alberata in cui, tra un albero e l’altro, trovano spazio  due posti auto ma anche, in alternativa, panchine, portabiciclette, attrezzature ludiche e spazi liberi pavimentati per camminare e giocare. Sull’altro lato degli edifici è prevista invece un’ampia fascia di terreno sistemata a giardino.

La maggiore parte dell’area è occupata dal Parco pubblico (166.500 mq), che è organizzato intorno al grande lago artificiale esistente. Su di esso si affacciano spazi destinati alle passeggiate, al gioco e ad attività di spettacolo all’aperto. Il sistema dei percorsi, piuttosto articolato, collega e definisce le varie porzioni del parco, che si distinguono sia dal punto di vista paesaggistico che funzionale: corte rurale, frutteto/vigneto, belvedere, passerella sul lago, passeggiata sotto la pergola,“canale fiorito”, aree boscate, fasce alberate, prato per i giochi all’aperto, area spettacoli, pista ciclabile.

 

Con: Carla Ferrari (urbanistica ed architettura), StudioDIM (rendering)